Ad eliminazione
hanno decretato
le lampadine ad incandescenza.
Quelle cosucce delicate
rotondine, affusolate
trasparenti o sfumate
fragili ed appassionate
che gran luce han fatto
sopra pagine bianche.
Accese per noi
dentro le sere d’inverno
ma anche d’autunno
e nelle notti di primavera,
con la loro pancetta
in cui intravedi 
viscere luminescenti 
come scintillanti meduse
negli abissi marini,
le odierne lampadine
saranno sostituite
da un nuovo involucro
la cui anima non si vedrà più.

Mutazioni di luce
evoluzioni
come nella fotografia
o nella pittura 
altre esistenze
differente scrittura.