E' un invito a dipingere
quest'autunno splendido
dei miei quarant'anni.
In dono ho avuto
foglie gialle di tiglio
rosse d'acero
marroni di vite
ed un cielo serale
rosa grigio
nero
sterminato di bellezza.
Le montagne immobili
dentro nel buio attendono
che si compia
la loro metamorfosi.
Sarà stanotte
che il pittore passerà
o sarà domani o mai sarà
che il tempo dell'arte verrà?
Anch'io nell'oscurità
ascolto
gridare l'artista.
Non lo staranno per caso torturando?

 

http://www.nunziabusi.it