Fiumi di macchine
che arrostiscono
sull'asfalto
producendo
vapori sudori rancori
malessere strani.
Puzza di diesel
benzina
gas
nicotina.
 
Ho il cervello inquinato.
 
Bergamo splendida
sarebbe meraviglioso
vivervi ancora
amarti
come allora.
 
Bergamo le tue mura
le strade di sassi
ogni sasso una storia
d'amore sopra i muretti
di pietra e le siepi
sui muri le macchie
di verde sulle colline
il profilo delle case
e le porte i portali 
le piazze un ricordo
al bar Donizzetti
ci son stata a studiare
al bar della Funicolare
ci siam fermati a cantare.
 
Il semaforo verde
ormai giallo
è già rosso.
Non c'è verso d'avanzare.
Sono imprigionata
prigioniera di cento pensieri
per te
bella strabella
 
affumicata dal traffico
perduta
 
farei di te
l'aiuola immensa
del mio verde infinito.
 

http://www.nunziabusi.it